Vene varicose della piccola pelvi: cause della malattia

Le vene varicose della piccola pelvi sono una condizione patologica piuttosto difficile da diagnosticare che si verifica principalmente nelle femmine. La sua essenza sta nel fatto che c'è un'espansione patologica delle pareti dei vasi sanguigni in un'area limitata. Come risultato di una tale malattia, il flusso sanguigno negli organi ginecologici è disturbato. Questa malattia è pericolosa non solo per una significativa diminuzione della qualità della vita. Nello scenario più sfavorevole, può causare difficoltà nel concepire un bambino, aborto spontaneo e trombosi.

La frequenza di insorgenza di un tale processo patologico è estremamente alta. Allo stesso tempo, c'è una chiara relazione tra la sua prevalenza e l'età delle donne. Ad esempio, possiamo dire che fino a diciassette anni questa patologia viene rilevata in non più del diciannove percento delle ragazze. Dopo l'inizio della menopausa, questa cifra inizia a superare il settanta per cento. Vale la pena notare che molto spesso una tale malattia è accompagnata da danni alle vene che alimentano le ovaie.

Al suo interno, le vene varicose della piccola pelvi sono una violazione della struttura cellulare e tissutale della parete vascolare. Ha un carattere congenito e, da un punto di vista morfologico, si manifesta con una diminuzione del numero di fibre di collagene nella parete del vaso. Abbastanza spesso, questa condizione si sviluppa in concomitanza con un cambiamento nelle vene degli arti inferiori.

Ci sono una serie di fattori che creano condizioni favorevoli per la formazione di questa malattia. Prima di tutto, è il sollevamento pesi e un basso livello di attività fisica. Gravidanza e parto difficili, vari effetti traumatici sul bacino possono anche contribuire alla comparsa di questa patologia. Anche la presenza di malattie del sistema riproduttivo gioca un ruolo significativo. Un esempio è la crescita del tessuto ghiandolare dell'utero, la sua posizione errata, i cambiamenti infiammatori e tumorali, il coito interrotto sistematico e molto altro. Si presume che la parete vascolare possa perdere il suo tono sullo sfondo dei cambiamenti nel sistema endocrino e della contraccezione orale irrazionalmente selezionata.

Esiste una divisione condizionale delle vene varicose della piccola pelvi in due varietà:

  • Varietà vulvare e perineale;
  • Una varietà accompagnata da pletora venosa.

Vale la pena notare che nella stragrande maggioranza dei casi, nei pazienti, una tale malattia si verifica in queste due varianti contemporaneamente, che si aggravano a vicenda.

Inoltre, a seconda della gravità, le vene varicose della piccola pelvi sono lievi, moderate e gravi. Con un grado lieve, il lume delle navi raggiunge i cinque millimetri di diametro. Il grado moderato è caratterizzato da vasodilatazione da sei millimetri a un centimetro. Si stabilisce un grado grave se il diametro delle strutture vascolari supera i dieci millimetri e i cambiamenti catturano quasi tutte le vene.

I sintomi delle vene varicose della piccola pelvi

appuntamento dal medico per le vene varicose pelviche

I segni clinici di questa malattia differiranno leggermente a seconda della varietà in cui si manifesta. Con la sconfitta dei vasi della vulva e del perineo, ci sono lamentele di sensazioni spiacevoli e pruriginose nell'area delle labbra e della vagina. Spesso ci sono dolori ad arco che hanno vari gradi di gravità. All'esame, si può constatare che i genitali esterni sono edematosi. Un altro sintomo caratteristico è il sanguinamento spontaneo, il più delle volte provocato dal contatto sessuale. Tale sanguinamento è abbastanza difficile da fermare.

La complicazione più comune di questa varietà è la tromboflebite, in cui si sviluppano alterazioni infiammatorie nella parete venosa, accompagnate dalla formazione di masse trombotiche. In questo caso, ci sono sintomi come forte dolore, arrossamento e gonfiore della pelle nella zona interessata. Parallelamente, la febbre sta crescendo, raggiungendo valori subfebrili o febbrili.

Una varietà che procede con la pletora venosa ha varie manifestazioni cliniche. Abbastanza spesso viene confuso con l'infiammazione del sistema urinario, degli organi ginecologici, dell'intestino crasso e così via. Il sintomo più specifico è il dolore. È localizzato nel piano inferiore della cavità addominale, si diffonde ad altre regioni anatomiche e ha un carattere doloroso. Molto spesso, si nota un aumento della sindrome del dolore dopo il contatto sessuale, una lunga posizione seduta o quando si sollevano pesi. Abbastanza spesso ci sono sintomi come mestruazioni eccessivamente dolorose e disturbi disurici.

Diagnosi e trattamento della malattia

cisti ovarica con vene varicose pelviche

La diagnosi di questa malattia si basa principalmente sulle manifestazioni cliniche concomitanti. È obbligatorio condurre una visita ginecologica completa. I cambiamenti esistenti nelle vene possono essere rilevati utilizzando l'ecografia Doppler e la flebografia transuterina. Inoltre, può essere eseguita una scansione TC del bacino. Nel caso in cui i metodi elencati non fornissero le informazioni necessarie o vi fossero dubbi, viene utilizzata la laparoscopia diagnostica.

Le vene varicose della piccola pelvi sono trattate con metodi sia conservativi che chirurgici. Come parte della terapia conservativa, vengono utilizzati FANS, farmaci che migliorano il tono della parete venosa, agenti antipiastrinici ed esercizi terapeutici. Nei casi gravi di questa malattia, si raccomanda un intervento chirurgico. Molto spesso vengono utilizzati metodi minimamente invasivi.

Prevenzione delle vene varicose della piccola pelvi

Per prevenire questo processo patologico, si dovrebbe evitare di sollevare oggetti pesanti, mantenere un alto livello di attività fisica, condurre una vita sessuale completa e, in generale, seguire uno stile di vita sano.