Vene varicose della piccola pelvi nelle donne

Le vene varicose della piccola pelvi - una malattia del sistema vascolare, si sviluppa spesso nelle donne. Presenta sintomi gravi ed è facilmente diagnosticabile. Poco curabile, richiede una terapia complessa.

dolore addominale inferiore con vene varicose pelviche

Ragioni per lo sviluppo della malattia

La causa principale della malattia è una violazione delle funzioni del tessuto connettivo nel corpo. La conseguenza della patologia è una pronunciata debolezza delle pareti vascolari, perdita di compattezza ed elasticità. La patologia colpisce i vasi con un numero minimo di fibre muscolari - vene. Si sviluppa spesso durante la gravidanza. Fattori provocatori:

  • malattie ginecologiche - flessione dell'utero, infiammazione delle ovaie, ostruzione delle tube di Falloppio, endometriosi, fibromi e altri;
  • eccessiva attività fisica, sollevamento di carichi pesanti;
  • lavoro in piedi o seduto;
  • terapia ormonale lunga, assunzione di contraccettivi;
  • alti livelli di estrogeni;
  • irregolarità mestruali;
  • mancanza di orgasmo, insoddisfazione per i rapporti sessuali;
  • parto frequente;
  • numerosi aborti.

A volte la malattia viene diagnosticata negli uomini. La causa dello sviluppo sono i problemi nel lavoro della ghiandola prostatica, le emorroidi croniche, il trasporto di pesi.

I sintomi delle vene varicose della piccola pelvi

Il primo segno della malattia è il dolore nell'addome inferiore, che inizialmente appare solo dopo uno sforzo fisico, rapporti sessuali aggressivi, pochi giorni prima delle mestruazioni.

Non ci sono altri sintomi della malattia, ma la donna è preoccupata per:

  • periodi irregolari;
  • dolore periodico all'inguine e alla vagina;
  • secrezione mucosa abbondante;
  • frequente bisogno di urinare e scarsa produzione di urina.

Diagnostica

Le vene varicose della piccola pelvi non sono sempre facilmente diagnosticate. Innanzitutto, viene eseguito un esame ecografico: vengono esaminate e valutate le condizioni dell'utero, della vescica e delle appendici. L'ecografia di solito conferma la diagnosi. Se i risultati non sono informativi, eseguire inoltre:

  • dopplerografia;
  • Laparoscopia;
  • flebografia.

Le procedure identificano accuratamente i segni della malattia. La laparoscopia aiuta a differenziare le vene varicose da altre malattie del sistema riproduttivo e la flebografia aiuta a determinare la posizione esatta dei coaguli di sangue nelle vene dilatate.

Trattamento della malattia

Le piccole vene varicose sono trattate con farmaci che aumentano il tono vascolare. I venotonici hanno proprietà:

  • ridurre il grado di allungamento delle vene;
  • attivare il deflusso della linfa;
  • normalizzare la circolazione sanguigna;
  • sbarazzarsi di edema;
  • hanno un lieve effetto antinfiammatorio.

I venotonici possono essere assunti nel 2°-3° trimestre di gravidanza.

Il corso del trattamento è di 3-4 mesi, la dose giornaliera è di 1 compressa di ciascuno dei farmaci al mattino.

Fisioterapia

Non appena il periodo acuto delle vene varicose nella pelvi viene interrotto dai farmaci, viene prescritto un corso di esercizi di fisioterapia. Le prime lezioni vengono eseguite sotto la supervisione di uno specialista, quindi la ginnastica viene eseguita a casa.

Una serie di esercizi viene eseguita in palestra.

  1. Un minuto per camminare in cerchio a un ritmo moderato, il minuto successivo - con i fianchi alti.
  2. In piedi con le gambe unite, allunga le braccia in avanti davanti a te, eseguendo squat poco profondi. Allarga le gambe alla larghezza delle spalle, allarga le braccia ai lati, piegati in avanti.
  3. Sdraiato sulla schiena, metti le mani sullo stomaco, respira con il diaframma per un minuto.
  4. Senza cambiare posizione, le gambe dritte si sollevano, si abbassano e si divaricano.
  5. Prendi una posizione ginocchio-gomito, esegui i piegamenti della schiena su e giù.

Ogni esercizio deve essere eseguito almeno 5 volte. Dolore e affaticamento dovrebbero essere assenti. Dopo aver completato il complesso, camminare con calma per 1-2 minuti.

Devi fare esercizi a casa ogni mattina. Dire bugie:

  • alza le gambe piegate alle ginocchia, fai movimenti circolari - imitazione del ciclismo per 5 minuti;
  • piega le gambe alle ginocchia e sollevale di 30-40 ° - mentre inspiri, sforza i muscoli addominali il più possibile, rilassati mentre espiri;
  • sdraiato sulla schiena, alza la gamba dritta, premila il più possibile sul petto e solleva la punta: sentirai la tensione dei muscoli pelvici;
  • girandosi su un fianco, raddrizzare la parte inferiore della gamba, piegare la parte superiore della gamba al ginocchio, sollevare l'arto diritto;
  • sdraiato sulla schiena, incrocia le gambe dritte sollevate, imitando le forbici.
esercizi per le vene varicose

Con le vene varicose, la ginnastica deve essere eseguita quotidianamente e per un lungo periodo. È necessario continuare le lezioni anche con miglioramenti persistenti per prevenire le esacerbazioni. Il complesso "semplificato" può essere eseguito anche in ufficio, ogni esercizio si ripete 10-12 volte:

  • sedersi su una sedia vigorosamente e rapidamente spremere e aprire le dita dei piedi;
  • senza cambiare posizione, ruotare i piedi prima in una direzione, poi nell'altra direzione;
  • in piedi per ristagnare per 2 minuti, spostandosi da un piede all'altro;
  • stare in punta di piedi, quindi spostare bruscamente il peso del corpo sui talloni.

Affinché le vene varicose si restringano, per ripristinare l'elasticità e l'elasticità delle pareti, viene eseguita la ginnastica, osservando le regole:

  • prima delle lezioni, devi accovacciarti, fissare la posizione per 1-2 minuti per riscaldare i muscoli;
  • carico, il numero di ripetizioni di esercizi aumenta gradualmente;
  • durante la ginnastica, il polso viene monitorato: la frequenza non deve superare i 120 battiti al minuto.

Se i farmaci vengono assunti come parte della terapia, l'attività fisica viene ridotta.

Chirurgia

Se l'assunzione di venotonica e esercizi terapeutici non contribuiscono alla dinamica positiva del trattamento, l'intervento chirurgico viene eseguito con uno dei metodi.

  1. Blocco delle vene nelle ovaie. Una sostanza specifica viene iniettata nel vaso interessato attraverso un catetere sottile. L'operazione viene eseguita sotto controllo radiografico, è caratterizzata da un basso trauma, un breve periodo di riabilitazione e un'elevata efficienza.
  2. Rimozione delle vene colpite. La chirurgia a cielo aperto richiede una preparazione specifica del paziente per l'intervento, il periodo di recupero è lungo ed è probabile che si sviluppino complicazioni.

Senza trattamento per i vasi dilatati, una donna sviluppa infertilità.

La medicina tradizionale nel trattamento delle vene varicose pelviche

Decotti, bagni alle erbe, polline di fiori e altri rimedi popolari vengono utilizzati nel trattamento dopo aver consultato il medico. Non sostituiscono i farmaci, ma alleviano la condizione, alleviano il dolore.

Bagni alle erbe

rimedi popolari per le vene varicose pelviche

Prendono 500 g di rami di quercia, castagno e salice, 200 g di fiori di camomilla, 200 g di steli, foglie di un filo e erba di San Giovanni.

Le erbe vengono poste in un secchio da 10 litri, versate con acqua, fatte bollire per 20-30 minuti. Il brodo viene insistito per 10-12 ore, versato nella vasca da bagno. La temperatura dell'acqua di balneazione non deve superare i 40°C. Fai un bagno per 40 minuti 2 volte a settimana.

Alcune fonti consigliano di cuocere a vapore 3 pagnotte di pane nero prima del bagno e di aggiungere l'impasto liquido risultante all'acqua.

La medicina ufficiale non conferma l'efficacia del rimedio, ma puoi provare.

Decotti per uso interno

Il prodotto è preparato con le stesse materie prime del decotto da bagno. Devi prendere 100 g di raccolta da rami di quercia, castagno e salice e far bollire in 500 ml per 20 minuti. Aggiungere 200 g di raccolta di iperico, fiori di successione e camomilla, lasciare agire per 10 ore. Il prodotto finito viene filtrato e vengono aggiunti 2-3 cucchiai di miele.

Prendi un decotto secondo lo schema:

  • 2 giorni - 50 ml al giorno;
  • 3-4 giorni - 100 ml;
  • 5-20 giorni - 150 ml.

Il corso del trattamento è di 20 giorni, quindi una pausa di 10 giorni. Ripetere la terapia allo stesso modo.

polline

Mezzi di 2 cucchiai di miele e mezzo cucchiaio di polline di fiori prendono 1/3 di cucchiaino a stomaco vuoto al mattino. Il corso dura 30 giorni, poi fai una pausa di 2-3 mesi.

Il polline dei fiori è efficace nelle prime fasi delle vene varicose e nella prevenzione delle esacerbazioni della malattia.